Dal Comune

Sono giunte, al Comune, numerose richieste di intervento in merito ai solleciti di pagamento del Consorzio di bonifica “Ugento e Li Foggi”.

 

L’Amministrazione Comunale, in attesa di ricevere maggiori informazioni dai referenti del Consorzio, a cui è stata da tempo inoltrata apposita richiesta di chiarimenti rispetto ai ruoli emessi e di un incontro con il Sindaco, ritiene opportuno informare i cittadini che il mancato pagamento può comportare l’emissione dell’ingiunzione fiscale e l’eventuale attivazione delle procedure coattive tra le quali, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, il fermo amministrativo dei beni mobili registrati (es. automobile).

Allo stesso tempo, ogni singolo cittadino potrà liberamente rivolgersi presso qualsiasi studio legale al fine di valutare eventuali ricorsi agli organi competenti, considerato che non sono ammessi ricorsi collettivi (Class Action).

 

Pertanto, viene suggerito ai cittadini interessati l’invio, al Consorzio di Bonifica, del modello allegato: “Istanza in Autotutela” per chiedere, in autonomia, l’annullamento degli avvisi di pagamento.

 

Questa Amministrazione continuerà a sollecitare l’incontro con i dirigenti del Consorzio e ad avviare quanto necessario per la riperimetrazione delle aree interessate dalle opere di bonifica, allo scopo di ottenere una mappa aggiornata del territorio, ai fini di future azioni a tutela della cittadinanza.

 

 

Notizie

Avvisi

Eventi

Agenda

Giugno 2022
L M M G V S D
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30
Torna all'inizio del contenuto